R E Ë N B O O G

Il Sudafrica oltre lo stereotipo

The South African potato salad

di Antonio Drago e Jay Jay Gregory.

I Sudafricani, si sa, amano le loro apprezzabili tradizioni culinarie e con parecchio orgoglio si ritengono i veri (ed autentici) maestri del BRAAI perfetto! Negli articoli precedenti vi abbiamo raccontato di quanto per loro il fuoco non rappresenti soltanto un elemento fondamentale per “arrostire la carne sulla brace” ma piuttosto sia l’occasione per riunirsi davanti al suo caldo scoppiettìo con amici e familiari per preparare salse ed insalate in allegria, tra chiacchiere ed eccellenti bottiglie di vino! Gli Americani amano il barbecue in grande stile con le loro griglie a gas, gli Australiani…ci provano ma solo qui in Sudafrica si conoscono veramente tutti i segreti di un braai a dir poco fenomenale.

Quasi come in un rito inappuntabile, un buon braai non si limita esclusivamente alla cottura di chops e boerewörs ma a tutto ciò che lo accompagna e ne fa da contorno, per deliziare i palati dei commensali e godere a pieno di questo celebre evento Sudafricano: particolari insalate, sandwiches, la pap (la polenta sudafricana), pannocchie o verdure grigliate. Esiste però un piatto (all’apparenza comune ma in realtà unico nella sua preparazione) che vince su tutti. Stiamo parlando della popolare “South African potato salad”.

“È buona, facile da preparare e si sposa benissimo con il braai d’estate!”

– Sonia

Di recente ho avuto modo di scoprirla e gustarla grazie al consiglio del mio caro amico Sudafricano Jay Jay, venuto a trovarmi in Italia da Johannesburg. Desideravo abbinare alle costolette di maiale grigliate qualcosa di autentico per stupire i miei amici italiani con un piatto tradizionalmente Sudafricano. Tempo di preparazione contenuto (bisogna solo aspettare che le patate si lessino), gusto assicurato e quella delicata semplicità che premia sempre con un ingrediente che la rende davvero speciale: il latte condensato.

Tutto ciò che occorre per 7 persone:

  • 9 patate bianche di dimensione media da bollire con la buccia
  • 12    cipolla tritata
  • 7 cucchiaini di latte condensato
  • 12   vasetto di maionese
  • prezzemolo fresco
  • pepe (a scelta) 

(alcune versioni più elaborate prevedono anche l’aggiunta di uova sode o bacon fritto ma in questo caso prepareremo la più semplice)

MODALITà DI PREPARAZIONE:

Portare a bollire le patate intere con la buccia nell’acqua e scolarle solo quando sarà facile inserire un coltello. Evitare che diventino troppo morbide o farinose. Scolare e raffreddare. Nel frattempo tritare finemente la cipolla e quando le patate saranno raffreddate, sbucciatele e tagliatele a cubi versando il tutto in una ciotola.
Unire alla maionese i cucchiaini di latte condensato necessario e mescolare fino ad ottenere una crema liscia e compatta. Aggiungere la salsa a patate e cipolle e mescolare nella ciotola. Alla fine spolverate la vostra gustosissima insalata di patate con del prezzemolo fresco e un pizzico di pepe nero e ricordate di farla riposare in frigo. Va servita rigorosamente fredda.

La proviamo questa domenica? 

… E A proposito del Braai perfetto:

A TU PER TU CON IL MAESTRO DEL BRAAI

Next Post

Previous Post

Rispondi

© 2017 R E Ë N B O O G